Tempo al tempo

P
er la prima volta provo a scrivere il mio articolo mentre sono in viaggio verso casa. Mi inietto un sottofondo musicale a distogliere l’attenzione dai rumori molesti di passeggeri fracassoni e maleducati. Di gran lunga meglio qualche nota rilassante per stimolare le solite riflessioni. Oggi è stata una giornata positiva. Constato con piacere di stare facendo mia progressivamente, una positiva concezione del tempo. Mi piace pensare al tempo come una coperta che viene rimboccata piano piano a proteggermi dalle insicurezze, dal timore dell’ignoto che ogni mio domani, in questa fase, rappresenta. Muovendomi quotidianamente, dovendo per forza di cose lottare con il tempo, vengo spesso portato ad elaborare un’accezione del tutto negativa di esso. Maledetti minuti che si sprecano senza che il treno si muova, maledette ore di sonno buttate al vento. Ho un nuovo amico: il tempo, nella sua accezione più positiva. Passa, eccome se passa ma necessariamente e doverosamente lo fa, per aiutarmi ad acquisire nuove conoscenze, nuove consapevolezze di cui sino al giorno prima, avevo paura. Mi suggerisce di tanto in tanto frasi del tipo: “Tempo al tempo”, “Ogni cosa a suo tempo”. Questa esperienza ancora allo stadio embrionale regala quotidianamente impressioni, visi, immagini, situazioni. Non amo più fidarmi del primo impatto: riguardi un soggetto, un luogo, un atteggiamento, un modo di porsi. Ho bisogno di tempo, tanto ora mi è amico. Passare il tempo pensando al tempo che verrà è una inutile perdita di tempo. Ho riscoperto stasera il piacere di scrivere alla vecchia maniera. La penna scivolava via come le dita ora sulla tastiera, a ricopiare pedissequamente i miei appunti. Ne sono felice.

Annunci

7 comments

  1. Il treno mi ha restituito il tempo per leggere. Anche se la stagione non è la migliore per attendere il treno in ritardo seduta sulle panchine di marmo.
    Un bacio caro Enzo e buone feste!

    Sara

    Mi piace

  2. che bello assaporarsi le cose in modo così profondo!
    Ne approfitto per augurarti gli auguri di Buon Natale!!
    Spero che questo periodo porti un po' di conforto ai tuoi parenti, e ti auguro un bellissimo nuovo annom lavoarativo e no! 🙂
    Una abbraccio, ciao!

    Mi piace

  3. Questo è il bello del treno, in un modo o nell'altro ti offre del tempo da usare.

    Io ad esempio sul treno guardo video, leggo riviste, insomma faccio cose che a casa non faccio mai.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...