Il più a lungo possibile

I

n questa calda Domenica di Agosto ho accolto con un velo di malinconia quegli ospiti sempre a me graditi, ma ultimamente così lontani da farmi pensare alla vera e propria guarigione, a quella trasformazione sempre desiderata, alla fine di questo stesso blog. I pensieri sono tornati ma non poteva essere diversamente, dato lo stato d’ansia che precede il rientro al lavoro portandosi appresso un bagaglio nuovo di zecca, colmo di ricordi e di immagini. Pensieri morbidi, qualche seria preoccupazione (una volta tanto) non inerente al lavoro, la voglia di raccontare frustrata dalla solita assenza di chi vorresti al fianco. Mi cruccio di non aver utilizzato questi fogli per dare lustro alle mie uscite in bicicletta. Sapete, quest’estate ho acquistato una bici da corsa nuova e con lei ho scoperto un incredibile modo di vivere la natura, ancor più intrigante di quanto non mi consentisse la vecchia mountain-bike. Questi giorni mi hanno visto protagonista di una lotta impari con le salite, con la paura di provare a superare i miei limiti. Ma come sempre accade, quando ce la fai, scopri un mondo nuovo, un punto di vista sulla realtà magico ed entusiasmante. La mia ultima uscita è stata tutto questo. Vedere le mie gambe che spingevano sui pedali, alzare la testa e ritrovarmi attorniato dal silenzio, dai colori. Felicità. Era da tempo che non ritrovavo in me forza fisica, forma atletica e libertà di pensiero, viaggiare all’unisono. Quando finiscono le vacanze estive è come se il giorno dopo fosse Natale. Diciamo che piombi nel futuro ed istintivamente vorresti ritrovarti di nuovo lì, alla fine dell’inverno e pieno di speranza. Non è così, purtroppo. E’ stato bello stare con i miei genitori. Mi fanno preoccupare, li vedo stanchi. Sapete, non c’è giorno, ma cosa dico, non c’è minuto in cui la mente non vada a loro, alla salute, agli anni che passano velocissimi, al timore di perderli. Forse il fatto di averli sempre nella mia mente li tiene più vivi che mai. I pensieri non mi hanno mai abbandonato, belli o brutti che fossero; tuttavia non si è trattato di una semplice illusione, di un incantesimo. Sono stato e sono tuttora sereno. Chiedo solo che tutto questo possa durare il più a lungo possibile. Amo i miei morbidi pensieri.

 
444_preview
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...