La scrivania

Ci tenevo a “congelare” qui un po’ di sensazioni del rientro lavorativo. E’ stato morbido e, se mi avete letto ieri, saprete anche il motivo. La mia non è stata una vacanza ma un viaggio consapevole all’interno di una tela o di un romanzo; quelli di cui ti piacerebbe essere protagonista mentre li osservi o leggi. Poi il sogno diventa realtà, le immagini si animano. Sapevo che sarebbe stato indolore riprendere le antiche abitudini; niente di nuovo nelle facce sconsolate in attesa nell’atrio stazione, nemmeno in carrozza (la prima in testa) dove si è avvantaggiati al momento della discesa. E niente di strano nei sorrisi di bentornato di alcuni colleghi. Ero (e sono ) assai ben predisposto ma non è solo merito di Ischia. Paradossalmente la prospettiva del trasferimento (ancora voci, niente di ufficiale) mi ha reso le cose assai più semplici. Qualcuno lo ha notato, lo stesso che da quando si è sparsa la notizia del passaggio al primo piano, non fa altro che augurarsi ciò avvenga il prima possibile. La scrivania. La scrivania e niente altro. La vuole, a tutti i costi. Nel “ ci mancherai” di oggi ho avvertito tutta l’ipocrisia e la tristezza dell’uomo numero, il collega che si accontenta di un posto migliore solo per avere più libertà di azione. Sarebbe bello che tutto scoppiasse come una bolla di sapone. Ne guadagnerei io. E pure lui. Anzi, forse non gli farei un favore perché se vado via io, tutte le rogne sarebbero sue. Niente di nuovo nell’emicrania da ritorno a casa, come se un giorno di lavoro avesse azzerato tutto. Macché, ora sono portatore sano di tranquillità.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...