Binari paralleli

Passione e ragione corrono su binari paralleli. Un po’ come cuore e cervello, sogno e realtà, arte e tecnica. Se cominciassi a seguire pedissequamente il libretto di istruzioni della mia prossima reflex, ogni scatto sarebbe la misera rappresentazione di regole. Forse, un’immagine correttamente esposta, ma al tempo stesso piatta, insignificante. Un’incompiuta. Accade lo stesso quando per lavoro mi trovo a dover parlare l’Inglese che, come per la fotografia, coltivo da autodidatta. Quando cerco di spiegare qualcosa penso troppo a come rispettare la sintassi e le regole grammaticali; a quel punto mi blocco. Arte e tecnica, pratica e teoria. Chi vince? Sotto certi aspetti la passione per la fotografia è anche pericolosa: essa infatti ti trasporta dalla dimensione del vacanziero a quella del viaggiatore. E ti isola, convincendoti che ad ogni scatto tu hai bisogno di tempo e non di limitarti a capire se hai preparato bene le impostazioni. Non esiste dover correre dietro a chi non ti aspetta, perdere occasioni per segure gli altri.Da solo, devi farlo in solitaria. La vita però è altra cosa da una semplice immagine che colpisce. La vita mi sta dicendo che ora ho bisogno di un libretto di istruzioni e una minima dose di sogno. Vediamo cosa ne esce.

Annunci

4 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...