Poteri magici

Nell’elenco dei nostri poteri magici ma spesso inutilizzati, metto l’immaginazione. A volte sfocia nell’illusione e si trasforma in delusione. In altri casi, se mantenuta nei limiti della logica, può tornare davvero utile. Ma come si accordano qualcosa che rasenta l’ideale ed il cervello? Io faccio tesoro del mio potere di pensare ad un futuro assai prossimo e me ne servo, cullandomi sulle immagini di qualcosa che potrebbe regalarmi un po’ di tranquillità. Rifletto ad esempio sul prossimo acquisto e le sue potenzialità. Oppure immagino come potrebbe, un (sempre più) probabile cambiamento di lavoro, avere risvolti favorevoli sulla mia psiche. Insomma, non sogno, non ambisco alla perfezione bensì mi limito ad ipotizzare scenari positivi. Non è facile farlo nel marasma del quotidiano ma è l’unico modo per ritrovare un po’ di serenità. Mi piace inoltre pensare a come sarebbe importante non ritornare sulle condotte “antipatiche” di persone che credevi di stimare. Allora si potrebbe immaginare di vivere attraverso il silenzio costruttivo: tu non ti apri agli altri e loro non possono penetrare il tuo profondo. Non vuol dire essere asociali; semplicemente ipotizzare un futuro pieno di sé. Roba da poco?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...