Perso

Sono salito sul solito autobus diretto a Porta Nuova solo che, in prossimità di una rotonda, l’ho visto svoltare nella direzione opposta. La donna anziana che mi accompagnava non ha detto nulla. Poi l’autista ci ha fatto scendere in una zona a noi sconosciuta e siamo rimasti lì fin quando una giovane e bella ragazza in sella ad uno scooter mi ha offerto un passaggio. La donna anziana ha chiesto aiuto con un gesto silenzioso della mano, puntualmente rimasto inosservato. Eppure quella ragazza già l’avevo vista; ecco, è la ragazza della rivista, quella che legge sempre Focus sul 7 e 18. La stazione brulicava di persone e soprattutto non era Porta Nuova. Preso dal panico ho iniziato a chiedere quale treno mi avrebbe portato a casa, ottenendo in cambio indifferenza e risposte in lingue incomprensibili. Ho paura. Imbocco una strada che si fa più buia mano a mano che la percorro. Faccio un ultimo incontro, una donna che dice di non sapere nemmeno dove si trova lei. Alzo la testa di scatto e piombo giù dal letto. Solo, abbandonato, abbandono chi mi vuole bene e salgo sul carro degli stronzi. Ma è tutto un sogno. O no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...