Il mondo perduto

Ho già detto cento volte che Internet ha ucciso la poesia. Niente più attesa, corteggiamenti, passaggi lenti, per non parlare della riservatezza. Tutti sanno di tutto e di te. Quante volte avete ricevuto lezioni di morale su questo o quell’argomento; quante volte poi siete stati bacchettati per aver visualizzato un messaggio senza rispondere. Ciò ha fatto di voi persone maleducate e incapaci di mantenere relazioni. Internet è anche un ottimo veicolo pubblicitario. Prendete la vostra passione e provate a metterne in piazza le imprese ad essa legate: si tratta della più grande arma a doppio taglio. Tutto questo l’ho sperimentato anche io. Ecco perché quando mi sento naturalmente lontano dalla rete (vedi postare “stati” o pubblicare foto) provo una strana sensazione di benessere, come se ritrovassi per certi versi un mondo perduto. Ed in più la percezione di fare per me, solo per me. Accolgo questa fase di non “amore-odio” ma di semplice ritorno ad una realtà sopportabile e rigenerante. Viva il mondo perduto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...