Viva la fuga

Siamo tutti un po’ vigliacchi. Fuggiamo sempre, soprattutto da noi stessi. In fondo da quando nasciamo il nostro obiettivo è uno ed uno solo: la felicità. Niente di più astratto e dunque irraggiungibile. Per trovarla ci adoperiamo in acrobazie che coinvolgono corpo e mente. Facciamo scelte, amiamo, odiamo, perdendo di vista noi stessi e cercando in tutti i modi di allontanarci dal nostro vivere e dal vissuto che si va formando. Dovremmo fermarci e affrontare il problema ma ormai chissà quanti Enzo siamo diventati nel frattempo! C’è grande confusione. I miei pensieri deliranti testimoniano un’altra giornata trascorsa sul filo sottile dei nervi e l’ennesimo tentativo maldestro di raccogliere tutto mostrando un atteggiamento civile. Ma quanti di noi sono la reincarnazione di Osho o Gandhi? Io dico che non posso portarmi la croce di una personalità complessa per ancora molto tempo. Purtroppo mi tocca vedere un uomo che soffre ed altri che impattano la vita con l’airbag. Ho scritto un po’, ne avevo bisogno.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...