Un giorno in più

Anno bisesto, anno funesto? Io non credo alle credenze e nemmeno alle stupidaggini del tipo che ho sentito: “Abbiamo un giorno in più, approfittiamone”. Per cosa? Ieri un deejay alla radio diceva: “Non so, usatelo per fare riflessioni”. Mentre mi cambiavo in palestra sono scoppiato in una risata, tanto ero da solo. Io che penso dodici ore al giorno per tutti i giorni dell’anno, come potrei utilizzare a mio vantaggio, questo bisestile? Oggi ho fatto la visita medica prevista per i dipendenti. Quando la dottoressa ha chiesto se facevo ancora il pendolare, ho detto:”Eh, si”. Ha fatto una faccia schifata ma forse è solo quello che le ho letto sul viso. Sono un eroe oppure uno sfigato, questo è da chiarire una volta per tutte. Mi ha congedato dicendo che dal duemiladiciotto la visita la farò ogni due anni: “Sa, a partire dai cinquant’anni di età, è così”. Pugno allo stomaco. Pioveva a dirotto stamattina e nonostante tutto avevo bisogno di sentirmi la pioggia scendere dall’ombrello ed infilarsi lungo il collo. Ciò che pulisce è sempre ben accetto e quindi ho scelto il bisesto per purificarmi.

Annunci

5 comments

  1. e pure io sono una mezza specie di pendolare… di tratta breve pero!
    il 29 feb io l’ho sprecato allora! nnnnaggia! vedi a leggerti prima! 😀
    uh che bello camminare sotto la pioggia! dopo ci si raffredda, pero ci siam purificati!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...