Ti leggo la vita

Oh cazzo, la vuoi smettere di usare la testa? Non vedi come ti sei ridotto, sei una larva! Ma come cazzo te lo devo dire che la vita è questa e tu non sopravviverai se pensi di trovarne il senso? Smettila cazzo, tu ti stai ammalando seriamente. Non vedi i tuoi, muri di cemento armato che gli anni della vita non riescono a scalfire? Come pensi ce l’abbiano fatta, loro? Pensando oppure alzando il culo e agendo? Piantala di fare il filosofo da quattro soldi e di cercare vanamente la perfezione in ogni cosa. Prova soprattutto ad apprezzare il poco anche quando hai l’impressione che sia il nulla. Ora che stai male e sei morto dentro, non lasciare che l’ulcera si mangi quel poco di fegato rimasto. Dov’è andato l’uomo che si vantava in silenzio di portarsi bene la sua mezza età pur sapendo di invecchiare dentro alla velocità della luce? Tu stai morendo lentamente, dentro e fuori. Cazzo. Tu puoi davvero cambiare il mondo , il tuo piccolo schifoso mondo può diventare una splendida normalità. Tu non vuoi la perfezione, tu vorresti essere normale. E la normalità è di chi fa, non di chi pensa ( avevo solo bisogno che un amico mi afferrasse per le braccia e mi leggesse la vita. Così.)

Annunci

9 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...