Quarantuno bis

 Non ricordo più l’ultima volta in cui ho trascorso una serata in compagnia di amici. Penso di rendere l’idea se dico che la mia vita sociale è paragonabile a quella di un mafioso sottoposto al 41 bis. Non esagero. Però, a voler vedere il bicchiere mezzo pieno, andare a letto presto giova alle attività del mattino; io vado in palestra, oppure esco con la reflex, tra poco sarà pure tempo di bicicletta. Abituato come sono a prendere sonno con le galline, se facessi uno strappo alla regola non riuscirei a permettermi questi lussi. Ma cosa è meglio? Uscire e fare bisboccia oppure dedicarmi alle passioni che oltremodo sono le uniche gratificazioni in questa mia vita? Se facessi il leone di notte, la mattina sarei coglione. O forse lo sono lo stesso. Intanto è primavera ed è tempo di grandi pulizie. Esattamente come a capodanno o come il giorno del compleanno; le solite promesse, i cambi radicali che ci imponiamo senza mai agire con decisione. Non ho molto altro da dire. Il regime carcerario è duro. Non vedo nessuno, a breve impazzirò.

Annunci

6 comments

  1. oh ma ciao!
    senti, secondo me ci vuole il giusto equilibrio come in tutto… mica sempre a bisbocciare…. ogni tanto vedere qualcuno ed uscire ed interagire fa pure bene… e non credo ti farebbe tralasciare le tue passioni…

    Liked by 1 persona

  2. Questo è uno dei rari casi in cui credo nelle vie diezzo. Ho trascorso, per altri motivi, un periodo in cui sono rimasta isolata dal monfo, come in una bolla di sapone. Per scelta. Poi mi sono resa conto che mi stavo rinsecchendo
    Persino.il mio lessico si era impoverito a furia di stare sola. E ho scelto di ritornare, anche se a piccole dosi, nel mondo.

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Gisella, anche tu hai ragione. Nemmeno io amo le vie di mezzo. In questa mia fase di isolamento avverto più che altro un impoverimento della gestualità, ancor più del lessico. Le parole le uso e spesso mi diverto a farlo ma il confronto dal vivo e certi significati che solo gli occhi sanno trasmettere beh, quello manca molto. Buon pomeriggio!

      Liked by 1 persona

  3. Hai ragione. Entrambe le cose sono piacevoli. Io “purtroppo” mi sono abituato alla seconda ma solo per costrizione. Ora forse non rinuncerei ai piaceri mattinieri rispetto a quelli notturni! Un abbraccio 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...