Bravo me

Ho chiuso la settimana con un bel ritardo Trenitalia e non si è trattato di un pesce d’Aprile, purtroppo. Poco male dal momento che l’esperienza dell’ufficio, complici le feste, è stata brevissima. Vorrei invece dedicare qualche riga al mio nuovo acquisto: è arrivata la bici da corsa in fibra di carbonio. Alla faccia di quelli che “il ciclista della domenica” è pericoloso per se stesso. Io sono allenato per ciò che riesco a fare e credo di potermi permettere ancora di lavorare di gambe. Il beneficio sulla mente è incredibile. E poi un paio di righe le riservo alla mia reflex e ai piccoli passi che sto compiendo verso l’obiettivo primario: lo scatto decente. Mi riferisco alle basilari tecniche fotografiche perchè io ad esempio, non so ritoccare. La mente è stata piuttosto indaffarata in questo senso al punto da aver ridotto la mia presenza sul social. Ho parlato più per immagini e mi sono reso conto che se mi metto d’impegno, qualche messaggio lo so mandare pure io. Nella monotonia, nell’abitudine, nella ripetitività che avvolgono la mia vita, sono ancora capace di ritagliarmi spazi di cui meravigliarsi, nonostante tutto. Bravo me.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...