Applausi

In questo tempo di condivisione ad ogni costo pare d’obbligo ricordare a qualcuno di esserci. Il mondo virtuale richiede una presenza costante ma al solo fine dimostrare a se stessi di esistere. Almeno, io la penso così. La mia opinione personale è che ad una buona parte della gente non freghi più di tanto se ci sei oppure no, se sei felice o triste. Siamo noi che abbiamo bisogno di farlo sapere al mondo perché in buona parte dei casi, la solitudine interiore ci spinge a renderlo pubblico. Io sono stato vittima di questo gioco, ne sono uscito e poi ci sono ricascato. Poi ci sono le fasi “di mezzo” come questa: sono neutro al sistema nel senso che mi accorgo di riuscire a vivere senza doverlo comunicare a tutti i costi. La presenza e l’assenza sono spesso il metro di valutazione della considerazione che gli altri mostrano nei tuoi confronti. Non possono sapere cosa stai facendo, se sei in crisi o stupendamente sereno. Il limite è tutto qui. Nessuno conosce la tua storia e mai la conoscerà. Viviamo una condizione di stallo emotivo in cui tutto e niente la fanno da padroni, alternativamente. Non so cosa ho detto. Mi è venuto così nell’estremo tentativo di superare il semplice “status” o la classica “fotografia”. Se qualcuno ha capito, merita un applauso. Virtuale, purtroppo.

Annunci

4 comments

  1. Si calisce banissimo cio che hai scritto… Solo che mi vien da dirti le stesse cose che ha scritto romeo… Poi ho letto anche la tua risposta… Non ti conosco r assolutamente non voglio dira cose su una situazione che n9nso…. Ma davvero il blog sarâ pure il tuo migliore amico,a non puo essere al centro della tua vita…. Mi spiace che hai questo malessere fin dagiovane e da cosa sia derivato…. Speriam che lresto arriviv qa
    Ualcosa o qualcun9 che ti dia uno scossone…

    Mi piace

  2. Io penso che il blog deve essere una cornice nella nostra vita, qualcosa di piacevole, divertente, anche svalvola di sfogo, virtuale per carità, ma è fuori da questa cornice che bisogna vivere. Concordo anche io in parte quello che hai scritto, come ha scritto Marta, ma per fortuna non è sempre così. Da quello che scrivi si evince chiaramente che non sei una persona serena o felice (ma questo è uno status che si presenta a tratti), la mia domanda è: in questo mondo virtuale pensi di trovare qualche risposta, qualcuno che ti dia un aiuto, qualcuno che può capirti fino in fondo? E poi Enzo di cosa pensi di avere bisogno? Una volta in un momento di sconforto (perché ce li abbiamo tutti) un mio amico mi ha detto: “Ci sarà sempre qualcuno che non riesce a vedere quanto vali.Fai in modo di non essere tu quella persona.” Comincia a fare un applauso a te stesso, ma che non sia virtuale. Devi essere il primo a crederci e ti garantisco che sono uno che nella vita si è fatto male, ma farsi male non è una soluzione (come canta Zibba). Buona giornata. Romeo

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Romeo, io penso che il blog sia il mio migliore amico. Lo penso e lo sotengo con convinzione dal momento che io non ho amicizie nel mondo reale ( ma le ragioni non le elenco ). Dal mio migliore amico pretendo che non mi dica le cose che mi piacerebbe sentirmi dire, ma la verità. Il blog è sempre onesto e veritiero ed è duro con me, essendone io stesso la fonte. Cerco qualcosa che non esiste, non lo nascondo. La serenità non è un punto di arrivo, corre parallela a noi e se non proviamo a cercarla difficile che ci accorgiamo della sua esistenza. Il mio malessere perdura da anni, fin dalla gioventù ed ora tocca il suo apice perché il corpo comincia a cedere. Parlo di nervi, di notti insonni. Non mi faccio del male, credimi. L’ho fatto in passato e tanto anche. Grazie. Buona giornata a te 🙂

      Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...