Scivolando

Il fine settimana è scivolato via dolcemente. Avevo bisogno di ritemprare il fisico e l’ho fatto sottoponendomi a due sedute di palestra piuttosto intense. Mi preme avere la sensazione di sentire le gambe forti, toniche, le spalle che tirano per lo sforzo. Il corpo più che mai regge la mente e la mente alla fine sostiene il corpo. Torna sempre il tema dei circoli viziosi. Sto per iniziare ad andare in bicicletta e ancora non mi rendo conto di quel che potrò dare; so di certo cosa lei darà a me. Non voglio mai parlare troppo forte per timore di essere smentito perché ogni volta sembra buona per la famosa ripartenza. Là fuori sembra Ottobre inoltrato ma nel cuore vive la positività di chi sa che non potrà essere così per sempre. Maggio è da sempre uno dei mesi preferiti per i toni e i contrasti accesi della campagna; io me ne intendo perché le colline sono la cosa più bella di ogni mio viaggio quotidiano. Sto prospettando di fare un bel mix di pedali e reflex: una uscita con zaino in spalla per unire i piaceri. Insomma, il barometro dei pensieri volge al sereno. Lo dico sottovoce, solo a voi. E’ un segreto.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...