Limbo

In questa sera d’estate tornano alla ribalta un po’ di rimpianto e sana malinconia. Penso che sia giusto, di tanto in tanto, liberare i pensieri senza distinzione di sorta. Scorrendo Facebook vedo solo ostentazione di sentimenti postivi. Amore “cantato” attraverso tediose immagini di coppie in ogni dove appostate. Frasi ad effetto, poesie, innumerevoli scatti. L’ostentazione è sintomo di un certo egoismo, non importa se si vuole mandare un messaggio positivo. La mia opinione potrebbe essere quella di un osservatore invidioso delle fortune altrui ma non è così, provate a credermi. Che si tratti di sentimenti o di successo, tutto è tremendamente esposto. Attenzione, vale anche per gli stati più negativi. La “via di mezzo” corrisponde quasi sempre al sentimento più autentico e non è quasi mai mostrata in vetrina. Una sorta di limbo dell’anima sconosciuto a molti. In questa sera d’estate voglio dare aria alle mie mancanze, a quella voglia frustrata di essere fuori da qui, altrove, in compagnia di persone autentiche. Questa sede è la migliore per tirare fuori i miei punti deboli, senza per questo ostentarli al pubblico dei social. Volevo sfogarmi ed essere malinconico senza freni. Forse tedierò meno di quelle coppie che cantano ogni cinque minuti il loro amore o di quegli insicuri che continuano ad autocelebrarsi, nutrendosi di “like”. Chiamatela invidia. Si, chiamatela invidia, anche se non è affatto così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...