Rimpianti

Fotografia è attesa, pazienza, calma, soprattutto solitudine. Fotografia è non dover mangiarsi il dito per aver schiacciato il pulsante dell’otturatore senza aver badato a questo o a quel particolare. Fotografia non è calcolo, è intuizione. Se, come me, non sei un professionista dello scatto né del foto-ritocco, puoi davvero arrabbiarti davanti ad una foto mancata. Ribadisco che fotografia è anche alienazione. Positiva. Tutte le volte in cui riguardo i miei errori penso una sola cosa: la prossima volta non potrò sbagliare perché la prossima volta sarò solo e pienamente in grado di dare il massimo. Devo entrare nell’ottica di distinguere la giornata di piacere dall’uscita fotografica. La prima è finalizzata a beneficiare della compagnia e del luogo che si sta visitando. La seconda è destinata a cogliere sensazioni: quando siamo soli, anche in una stanza, riusciamo a far emergere il nostro profondo in maniera migliore. Se ho appeso la bici al chiodo, non sarà così per la mia reflex. Uscire da solo senza dover per forza andare lontano, sarà la mia nuova abitudine. Non conta la distanza oppure il luogo, conta provare, provare, provare. Avevo bisogno di uno sfogo dopo l’ennesima foto mancata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...