Lo sguardo altrove

O

ggi mi sono imbattuto in questa poesia di Eugenio Montale: “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino. Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio. Il mio dura tuttora, né più mi occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede. Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio non già perché con quattr’occhi forse si vede di più. Con te le ho scese perché sapevo che di noi due le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate, erano le tue.” Mi sono emozionato. Mi era già capitato, qualche anno fa, all’ultima pagina del libro “Fai bei sogni”, di Gramellini. Attraverso fasi ( non molto spesso, per la verità) in cui perdo la mia impermeabilità ai sentimenti. E basta poco a scalfirmi, perché, sebbene faccia fatica ad accettarlo, io in fondo sono un buono. Provo ad azzardare: mi pare di capire che questi momenti sono legati a quei periodi in cui la mia testa riesce a liberarsi del fardello rappresentato dalla difficoltà di relazionarmi. Il problema non è solo mio ma soprattutto di chi si rapporta con me; non sto attribuendo colpe ma constato l’impossibilità di rendermi decifrabile. Anche se io non agevolo il compito. In questa fase ho “staccato” dalle problematiche virtuali, prendendomi la sana libertà di starmene per conto mio. Quando mi libero dalla gabbia delle stupide regole che governano la rete e sgombro il campo dalle pretese altrui che spesso, creano sensi di colpa gratuiti, io scopro un altro Enzo, un’altra polpa. Ho cambiato la mia immagine profilo su Facebook: ci sono io, bambino, lo sguardo altrove. Un altro me.

Annunci

3 comments

  1. Che bella la poesia… e che bello lasciarsi andare e avvolgere da queste emozioni… sei bello quando ti lasci andare cosi… sei umano anche tu!!! Non offenderti.. sai che gioco e ti trovo una persona vera delusa e disincantata… solo che a volte lasciarsi andare è importante!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...