Verso l’ignoto

C

omincio a sentire fortemente il bisogno di un periodo di riposo. Questa prima fase dell’anno lavorativo non è stata estremamente logorante; in ufficio regna sovrana la confusione, la disorganizzazione, i capi se ne fottono, quel che fanno è sfruttare il personale presente coscienti del fatto che prima o poi, quei pochi sfigati si metteranno in malattia lasciandoli nella merda. Com’è giusto che sia. A pesarmi sempre più è l’essere pendolare. Svegliarmi alle 5.30 tutte le mattine per rientrare alle 19 non è cosa. Se non ci si mette Trenitalia con i suoi ritardi ci pensa la gente che affolla i mezzi di trasporto. Siamo giunti ad un punto di non ritorno sul fronte dell’educazione e del senso civico. Ognuno fa quel che vuole a prescindere dal luogo in cui si trova e dal fatto che, volente o nolente, dovrebbe condividere il mondo con altri. Tutti a dirmi che dovrei prendere casa a Torino dove invece io non vedo in alcun modo il mio futuro. E allora, viaggia, mi ripetono. Vabbè, ho bisogno di riposo perché sento le pile ormai scaricarsi; credo di avere ancora una decina di giorni di lavoro da sostenere poi, salterò al 2017 con un balzo che mi condurrà oltre le feste di Natale. E allora si vedrà. Latente, è il senso di solitudine e di abbandono: come una vocina che supera il rumore di fondo quotidiano e continua a perseguitarmi fino a che non poggio la testa sul cuscino. Viene da dire qualche parolaccia che aiuti a scaricare il peso del quotidiano. Invece mi rifugio qui dove probabilmente trovo un invisibile conforto e al tempo stesso la convinzione di essere una persona che ha dato, sta dando, e potrebbe ancora dare se solo..Se solo….Sto navigando verso l’ignoto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...