Il pacco

L

a mia settimana lavorativa finisce qui. Ho lavorato solo tre giorni: lunedì in malattia, domani ferie. Non mi sento affatto bene: moralmente sono devastato perché ormai vedere quelle facce e sentire l’odore di quel posto mi provocano il voltastomaco. Sono altresì mortificato, confuso, ho gli stimoli a zero. E’ bastato un solo giorno di lavoro per determinare in me una tensione tale da generare il solito mostro che rientra a casa, musone e pronto a far scoppiare la bomba. Sono dentro fino al collo: ho smesso di dire che rischio di ammalarmi per colpa del lavoro semplicemente perché sono già malato. Signori miei, non so più dove sbattere la testa. Vi racconto di una follia che ho commesso: ieri mi è arrivato un pacco. Ebbene si, ho comprato un nuovo obiettivo per la reflex. Dopo averlo aperto, l’ho guardato e gli ho detto: “ Ma perché sei qui?” “Ma se non mi servi, perché ti ho voluto a tutti i costi?” “Se il solo organizzare un giorno di uscita è complicato come scalare l’Everest, perché ho buttato via altri soldi?” E’ incredibile, amici miei. Voi non avete idea fin dove può spingersi il senso di solitudine, il bisogno di affetto e l’assenza totale di relazioni umane gratificanti. Quando uno non fa che fare le stesse cose e poi finisce con il credere che una pedalata di due ore, od un obiettivo di qualità equivalgano ad una vita sociale, c’è di che da preoccuparsi. Quest’uomo ha bisogno di aiuto, di qualcuno che lo tiri fuori dalle sabbie mobili. Altrimenti, arriveranno altri pacchi. Fermatemi.

Annunci

16 comments

    1. Ciao! Si, vado ancora in palestra. Da quando ho iniziato ad uscire in bici da corsa, ho ridotto le sedute ad una alla settimana. Prefersico uscire all’aria aperta ma (sarà il cambio di stagione oppure l’ora legale), in palestra sto facendo molta fatica. Farmi stare meglio è una parola perché sono un incontentabile: sicuramente qualche amico in più con cui poter uscire e parlare di tutto un po’. La solitudine pesa…Un abbraccio 🙂

      Liked by 1 persona

    1. Grazie cara Laura. A volte il fondo scende ancora e mano a mano le forze sembrano mancare di più. Ma sono qui. Ho comprato un obiettivo grandangolare luminoso. Anche se sono amante del genere “street” vorrei aprirmi a nuovi punti di vista. Ti farò sapere o meglio, ti farà vedere! Un abbraccio, Vincenzo.

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...