Un altro giorno

E

’ stato un weekend anomalo. Innanzitutto non c’è stata l’undicesima uscita in bici. Il cielo era piuttosto minaccioso già alle sei e trenta; reduce da una notte quasi insonne per il caldo, mi sono alzato ma lo spettacolo non prometteva bene. Ha cominciato a fare qualche goccia ed è bastato questo a deviarmi verso la palestra. Forse, in altre circostanze sarei salito in sella. Non so perché è andata così, ma è andata. Un paio d’ore di “scarico” mi hanno fatto comunque molto bene, a fronte di una settimana di fuoco e di stanchezza che, più si avvicina la meta, più si fa sentire. Ieri pomeriggio, all’ora della pennica ho abbassato le serrande di casa per creare un po’ d’ombra e mi sono seduto sul letto con il pc tra le gambe. Non so cosa mi abbia preso ma non riuscivo più a staccarmi dai video tutorial di Photoshop. Quando cerco di capire una cosa, ho bisogno di sentirmi soddisfatto dell’impegno che ci metto ma non sempre i risultati arrivano nell’immediato. Dopo qualche ora mi sono reso conto di aver forse (ripeto, forse) imparato qualcosa. L’orologio faceva ormai le sei di pomeriggio. Un’altra Domenica se n’è andata così. Cui prodest? Mi sono reso conto delle infinite possibilità di rendere una foto, un’altra foto. Quale sarebbe il rischio che si corre? Di scattare pensando già al “post”. Che poi quando uno come me è principiante (dallo scatto alla post-produzione) possono solo venire fuori casini. E allora, cui prodest? La sera mi sono buttato nel letto cercando di rispondere a questo quesito esistenziale. Ma come sempre accade, il sonno azzera tutto. E domani è davvero un altro giorno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...