Meteore

L

a novità di questa ultima settimana (intera) di lavoro è importante: il nuovo capo se n’è andato. Così, da un giorno all’altro, ha preso il volo verso altri lidi, lasciandoci un metro sotto la merda in cui già navighiamo. Non è colpa sua, in fondo ha cercato legittimamente qualcosa di meglio per sè e l’ha trovato. Mi sono tornate alla mente alcune frasi che pronunciò quando io ed altri due colleghi riuscimmo a cambiare ufficio, pur rimanendo ai suoi comandi : “ Ecco, ve ne andate da qui e mi lasciate nella merda”. La morale è che giustamente nella vita  ognuno  deve trovare il meglio per sé. Senza scrupoli, ripensamenti, dubbi o altro. Prima veniamo noi, poi gli altri. Se è così nella vita, figuriamoci sul lavoro dove nessuno ti considererà mai come persona, ma solo come un numero. Eppure quelli come me, condannati alla croce della disponibilità e di un servilismo che non ha nulla a che vedere con l’arrivismo, credono ancora nella giustizia terrena. Pensano cioè che chi fa del bene viene ricompensato e chi fa male, punito. Insomma, non ci sono regole nella vita ad eccezione di quella secondo cui se troviamo la pace con noi stessi, gli altri passano in secondo piano. Recentemente ho capito quanto sia importante dare alle cose il giusto peso. La nostra vita è sottoposta ogni giorno a condizionamenti esterni che ne minano l’integrità, come la goccia scava la roccia. Io sono sempre lì, collaborativo, indulgente con me stesso, professionale. Ho dato e darò sempre come è nella mia indole. Ultimamente mi sento abbastanza bene, riposo regolarmente, non faccio caso alle stronzate. Anche questa è una piacevole novità. Signori, scrivo poco, ma ogni volta sento il vostro abbraccio virtuale.

abbraccio
Annunci

3 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...